In questa ultima settimana sono stato fortunato…: mi sono imbattuto in una serie di coincidenze!! Ve ne cito solo alcune: mi è stata detta una di quelle frasi che ti “toccano dentro”, mi è stato regalato un libro del Dalai Lama dal titolo Perchè si può cambiare il mondo ed ho visto per casualità il film Un sogno per domani.

Coincidenze, e come direbbe Jovanotti sono un ragazzo fortunato… fortunato perchè accade sempre qualcosa che mi rinforza e mi da energia per portare avanti un sogno.. il mio sogno: “creare un futuro migliore per noi e per i nostri figli”.

Negli anni ho ricevuto diversi feedback in merito al mio sogno: qualcuno mi ha detto che sono un egocentrico, altri che è utopistico, altri che è ammirevole ed altri ancora che è banale..

Le persone che mi sono vicine, amici, clienti, allievi, collaboratori conoscono il mio sogno da tempo e le mie scelte lavorative e personali sono legate ad esso.

Ieri ho trovato un nuovo strumento per portare avanti il mio sogno.

Nel film Un sogno per domani il professore ad una lezione domanda in maniera critica alla classe: “Vi piace il mondo così com’è?”. Da quell’istante il giovane allievo Trevor idealizza un modo per cambiare in meglio il mondo e comincia a compiere delle buone azioni, chiedendo a chi le riceve di compiere a loro volta un importante favore a tre persone differenti.

«Questo sono io, e queste sono tre persone, a cui darò il mio aiuto, ma deve essere qualcosa di importante, una cosa che non possono fare da sole, perciò io la faccio per loro… e loro la fanno per altre tre persone…» (Trevor McKinney, presenta alla lavagna la sua idea)

La semplicità dell’idea mi ha emozionato, ricevi un favore e non lo restituisci, lo passi moltiplicandolo per tre!! Fai un favore e non ti viene restituito, viene passato moltiplicandolo per tre!!

Nel film questo meccanismo, dal nome “pay it forward” – “passa il favore”, prende vita e in breve tempo si espande a macchia d’olio.. ho pensato a come spesso i film siano precursori di cose che poi si avverrano (es. l’evoluzione tecnologica).. l’augurio per tutti noi è che questo film si concretizzi in una realtà dove ogni persona si impegna a fare qualcosa di importante, di difficile, di significativo per altri e che il meccanismo si propaghi all’infinito..

“Passa il favore” è un semplice strumento.. mettilo in pratica e scoprirai cos’altro porta con se, per TE.

con entusiasmo 🙂

Alessandro

Condividi!