Se non sei sicuro di quale direzione prendere, di dove puntare la prua della tua barca, di dove mettere il tuo personale potenziale creativo, c’è un esercizio che puoi fare oggi che ti aiuterà ad iniziare il processo di comprensione.

Oggi una cara amica e cliente mi ha detto che non sente più la sua energia creativa ed anche che non vi è un buon motivo per usarla… parole forti, spinte da emozioni forti! Ci siamo confrontati e tornato a casa, cercando qualcosa che vagamente ricordavo, ho ripreso in mano del materiale sulla creatività e tra i miei vecchi appunti ho trovato le parole che seguono e l’esercizio che ti propongo…(nonostante i libri letti sulle tecniche di memoria, non ricordo la fonte del materiale che segue…)

Anche se hai già una direzione in cui esprimere il tuo potenziale, uno scopo per esprimere la tua creatività, è una buona idea fermarsi e riflettere su dove stai spendendo il tuo tempo e assicurarti che non stai sprecando la tua energia. Trova, oggi, un buon motivo per usare la tua creatività, prendendo un minuto per rispondere a ciascuna delle seguenti domande, sia nella tua testa, su carta o sul computer… Non c’è bisogno di condividere le tue risposte con altri, ma potrebbe essere curioso e coraggioso farlo.

Non ci sono risposte giuste o sbagliate…ci sono le Tue risposte!

Ecco le domande…

Qual è una cosa che deve cambiare nel mondo di oggi?

Qual è una cosa che deve cambiare nel tuo paese oggi?

Qual è una cosa che deve cambiare nella tua città?

Qual è una cosa che deve cambiare del tuo lavoro?

Qual è una cosa che ha bisogno di cambiare nei tuoi obiettivi?

Qual è una cosa che deve cambiare di Te?


Ora hai un’idea di dove puoi mettere la tua energia creativa. Può essere facile o difficile…io penso che valga la pena investire le proprie energie per creare un Te, un Noi, un Mondo migliore!!

È giunta l’ora di agire!!

con affetto
Alessandro

foto: orologi “rompipallet” della designer coreana Hyemin Ro

Condividi!

    Leave a Reply

    *