CoachingSuccesso&Benessere

il Rapport con te stesso

In Programmazione Neuro Linguistica per rapport si intende un rapporto segnato da armonia, concordanza, accordo o affinità… una relazione segnata dall’accordo, dall’allineamento, dalla somiglianza. Pertanto se sei d’accordo o sei allineato – verbalmente, non verbalmente o in entrambi i modi – con un’altra persona, oppure hai una certa somiglianza con lui o lei, allora sei in uno stato di rapport con quella persona.*

A me piace definirlo creare un ponte di comunicazione con l’altra persona.

Prima di creare un buon rapport con un’altra persona è però necessario, anzi fondamentale, essere in rapport con se stessi, ovvero avere un buon rapporto con se stessi. Potrebbe apparire scontato l’essere in rapporto con se stessi, pensiamo che sia una condizione naturale dell’essere. Non è così semplice!

Implica conoscersi a vari livelli, ne cito alcuni: conoscere ed essere in sintonia con il proprio corpo, conoscere e saper gestire le proprie emozioni, conoscere le proprie risorse, conoscere i propri limiti, conoscere i propri valori, conoscere il proprio dialogo interiore…

Ho ripetuto molte volte la parola conoscere perchè spesso diamo per scontato di conoscere noi stessi; per esperienza personale, e per osservazione delle persone nel mio lavoro, vi dico che non è così.

Ti sei mai soffermato …a pensare all’immagine che hai di te? …a riflettere sui pensieri negativi che hai su di te? …a sentire la tua testa, quando non vi è mal di testa? …ad analizzare come parli, come ti muovi?

Molti anni fa’, lavorando a stretto contatto con le persone e per le persone, ho compreso quanto sia importante creare una sintonia tra la propria mente ed il proprio corpo, ossia creare rapport con se stessi.

Un modo per favorire, recuperare e consolidare questa sintonia è quello di imparare ad usare parole positive verso di se e di farsi le giuste domande per conoscere meglio se stessi. Allenarsi a farlo porta risultati positivi nel rapporto con se stessi, con la propria salute, con le proprie relazioni e con i risultati della propria vita.

Felice scoperta di Te.

Alessandro

*dal testo Introduzione alla Pnl di J.Richardson

Condividi!

    Leave a Reply

    *