Uncategorized

Compleanno di Gioia

avvertenza per il lettore: sono ancora sotto effetto degli ormoni postparto (si si..lo so che ha partorito mia moglie Giulia..:-)) e della gioia degli auguri di felice compleanno

Dopo un periodo senza scrivere articoli, preso dal lavoro intenso e dalle emozioni preparto, eccomi qui oggi in una giornata molto speciale per me… in un mese molto speciale per me e la mia famiglia!! Ho sempre scritto per condivedere con tutti voi le mie esperienze… oggi nel giorno dei miei 35 anni ho voglia di scrivere per dire GRAZIE ad ognuno di voi ed in fondo all’esistenza stessa per le opportunità che ho avuto e creato in questi 35 anni!! …e SI…Grazie a TE, perchè in questo mese ricco di forti emozioni ho sentito l’energica presenza di amici vicini e lontani… ho vissuto, quasi stupito, l’onda di emozioni che centinaia di amici e conoscenti hanno condiviso sapendo di un’evento personale come la nascita di mia figlia… è entusiasmante che tante persone siano felici per me, per la mia famiglia, per la nuova arrivata Elisabetta e soprattutto felici per la VITA stessa… io penso che nell’animo e nel cuore ognuno di noi sia toccato profondamente dalla nascita di un bambino… non conosco il perchè, posso immaginarlo… io ho sempre pensato che la nascita di un bambino sia un evento MAGICO.
Alla nascita di Elia, il mio primo figlio, ho provato emozioni, pensieri e sensazioni nuove, incredibili e magiche… alla nascita di Elisabetta ho provato ancora emozioni, pensieri e sensazioni nuove e speciali, ed ho avuto la  consapevolezza e la prova che 3kg e 49cm di un dolce esserino possono creare emozioni speciali e gioiose nelle persone più vicine come in quelle più lontane… CHE MAGIA !!

In questo mese però non tutto è andato così bene, ed è stato spunto di riflessione… ci sono statti “piccoli” problemini, abbiamo chiesto aiuto e nel farlo abbiamo incontrato professionisti eccellenti ed altri invece pressapochisti e poco professionali… mi sono comunque detto “tutto è andato bene e quindi è ok !!” …in realtà continuo a pensare che non è così ok..!!

Mi piacerebbe che le persone ed i professionisti che incontro fossero eccellenti nel loro lavoro… e che i pressapochisti, gli impreparati, possano cambiare e crescere od essere emarginati (si…mi rendo conto di essere un po’ categorico…).

Ho la forte convinzione che l’essere eccellenti in ciò che facciamo farà la differenza nel creare un mondo migliore per noi, per i nostri bambini e per i bambini dei bambini che verranno. (cit. tribale)

L’unico modo che conosco per fare in modo che le cose possano cambiare è continuare personalmente a puntare all’eccellenza e chiedere a TE di fare altrettanto portando gioia in ciò che fai e dando il meglio di TE !!

…e nei momenti di difficoltà o sconforto pensa alla magica forza ed energia di un piccolo esserino di 3kg che viene al mondo…!! 🙂

Con affetto

Alessandro

Condividi!

    Leave a Reply

    *